ONPS.INFO

Switch to desktop Register Login

L'ONPS continua nel suo impegno volto a risolvere il problema dell'ASL Roma B sulle forniture di ausili medici

l'ONPS continua nel suo impegno volto a risolvere il problema dell'ASL Roma B...che, nonostante gli invcontri in Regione, e le assicurazioni ricevute, ad oggi la situazione non ha trovato la soluzione auspicata

 

 SIRENE -  Mensile della sanità regionale 

Gara per presidi e ausili al massimo ribasso e prodotti scadenti. Protestano malati e famiglie

Asl Roma B: l'odissea degli invalidi

Scarica la versione pdf

Clicca sull'immagine per ingrandire

 



Omniroma - SALUTE, ONPS: "A ROMA L' INCONTINENZA NON PUO' PIU' ATTENDERE"

Omniroma-SALUTE, ONPS: "A ROMA L' INCONTINENZA NON PUO' PIU' ATTENDERE" (OMNIROMA) Roma, 06 GIU - "Nonostante le numerose richieste in Regione Lazio, le assicurazioni del Presidente Zingaretti, l' appello personale fatto al Ministro Lorenzin e dopo tutta la documentazione prodotta, le forniture di ausili medici quali cateteri, pannoloni, sacche per stomia, carrozzine ed altri strumenti vitali per centinaia di malati facenti capo alla AslRoma B, continuano ad essere effettuate con ritardi inaccettabili, anche di ben 60 giorni e con modalità fuori dalle normative di legge". Lo dichiara, in una nota, Claudia Corinna Benedetti, presidente dell' Osservatorio Nazionale Permanente sulla Sicurezza. "I malati - spiega Benedetti - non solo sono forzosamente "invitati" al ritiro di prodotti di scarsissima qualità ma vengono obbligati a produrre un certificato supplementare, non previsto dalla legge, di un medicospecialista per chiedere ciò che hanno già diritto di avere. "Ci si chiede - aggiunge Benedetti - come può una Asl emanare richieste fuori dalla legge e nel silenzio totale degli organi superiori preposti alla vigilanza e controllo?". "L' incontinenza e i malati - conclude Benedetti non possono più attendere. La prossima settimana centinaia di persone manifesteranno davanti alla Regione Lazio per avere finalmente ciò che loro spetta: assistenza sanitaria adeguata e dignità".

061800 GIU 13 

 



SANITA' LAZIO: ONPS, REGIONE CONTROLLI QUALITA' PRESIDI PER DISABILI

(AGENPARL) - Roma, 6 giu - "Nonostante le numerose richieste in Regione Lazio, le assicurazioni del Presidente Zingaretti, l' appello personale fatto al Ministro  Lorenzin  e  dopo tutta la documentazione prodotta, le forniture di ausili medici quali cateteri, pannoloni, sacche per stomia, carrozzine ed altri strumenti vitali per centinaia di malati  facenti capo alla Asl Roma B,  continuano ad essere effettuate   con ritardi inaccettabili, anche di ben 60 giorni e con modalità fuori dalle  normative di legge". Lo dichiara Claudia Corinna Benedetti, presidente dell' Osservatorio Nazionale Permanente sulla Sicurezza. "I malati  - spiega Benedetti -  non solo sono  forzosamente "invitati" al ritiro di prodotti di scarsissima qualità ma vengono obbligati a produrre un certificato  supplementare , non previsto dalla legge, di un medico specialista per chiedere ciò che hanno già diritto di avere."Ci si chiede - aggiunge Benedetti - come può una Asl emanare richieste fuori dalla legge e  nel silenzio totale degli organi superiori preposti alla vigilanza e controllo?" "L' incontinenza e  i malati - conclude Benedetti  non possono  più attendere. La prossima settimana centinaia di persone manifesteranno  davanti alla Regione Lazio per avere finalmente ciò che loro spetta: assistenza sanitaria adeguata".

aldri/com 
061439 GIU 13 

Copyright © 2000-2012 O.N.P.S. Via della Badia di Cava, 36/B - 00142 Roma | Fax: 06-7911292 | E-mail: info@onps.eu Reg. Ag. delle Entrate, Uff. Roma 1 RCB - Serie 3 n° 5801 | C.F.: 97414410585

Top Desktop version